L’emergenza Pfas: anche il Veneto è terra dei fuochi

bandiza

Docufilm Bandiza Il referendum abrogativo del 2011 ha sancito l’acqua come bene di pubblico interesse da 27 milioni di italiani ma, nonostante l’indicazione del popolo in tal senso, sembra che il Governo in carica stia tentando di invertire quell’orientamento dirottando verso la privatizzazione. Se l’acqua deve restare un bene fruibile da tutti, deve anche esserne tutelata salubrità, potabilità, assenza di … Continua a leggere

Il falso efficientismo della Riforma Costituzionale

riforma costituzionale

La riforma costituzionale Boschi intende apportare revisioni alla nostra Carta costituzionale. Al riguardo, i media stanno evidenziando dei falsi pregi quali efficientismo, velocità e semplificazione nell’organizzazione della macchina statuale. Diversi giuristi che fanno parte del Coordinamento Democrazia Costituzionale, quali i prof. Zagrebelsky, Gallo, Azzariti, Carlassare, Pace – solo per citarne alcuni – stanno sottolineando i punti di maggior pericolo annidati … Continua a leggere

Un buco nell’acqua: Venezia apripista del referendum #notriv in Veneto

trivelle

Nonostante restino ancora due i quesiti al vaglio della Corte Costituzionale, il referendum sulle trivellazioni promosso da dieci Regioni italiane fissa al 17 aprile 2016 la giornata di consultazione popolare. Sebbene il Presidente della Repubblica Mattarella non abbia concesso l’accorpamento della consultazione referendaria nelle stesse giornate delle prossime elezioni amministrative, le associazioni, le organizzazioni politiche e i cittadini sensibili alla … Continua a leggere

Franca Leosini, giornalista che indaga i mali della società

franca-leosini

Eccolo in tutto il suo scandalo, il pensiero unico italiano, quello che si ostina a convincere che pluralismo significhi proporre un discorso plurilaterale improntato su un unico, lineare motivo. Un pluralismo che viene ancora basato su elementi di moralità piuttosto che di etica, e di giudizio, piuttosto che di immaginario collettivo. Nelle ultime ore, la giornalista Franca Leosini sta ricevendo … Continua a leggere

La Costituzione batte il codice penale: sentenza De Luca tutela della civiltà

erri de luca

Ci sono volute cinque sedute per giungere a un verdetto. Tutti i cittadini e cittadine italiani hanno seguito il processo per istigazione a delinquere che ha visto sul banco degli imputati l’intellettuale partenopeo, Erri De Luca. Ha rischiato 8 mesi di carcere ma il magistrato ha assolto lo scrittore. Un processo che ha cercato un responsabile per quanto avviene da … Continua a leggere

IL PIANO PER MIGLIORARE LE CARCERI (DOPO 40 ANNI)

L’Ordinamento penitenziario compie quarant’anni. Risale al 26 luglio del 1975. Oggi si vorrebbe modificare una legge non solo attuale, ma anche rispettosa delle garanzie costituzionali richiamate in ogni suo articolo. Alcuni magistrati, tra cui Glauco Giostra – coordinatore dei tavoli degli Stati Generali dell’esecuzione della pena – hanno evidenziato quanto sia necessaria un’inversione di tendenza culturale rispetto alle questioni del … Continua a leggere

“MERITO E DEMERITO”: ANCHE PER L’UNIVERSITA’, SMARRITO IL BUON SENSO.

universit--

Fa discutere l’emendamento proposto dal Deputato del Pd, Marco Meloni, circa il diverso peso da attribuire alla Laurea conseguita in base all’ateneo frequentato, metro da utilizzare come soglia di sbarramento per l’accesso ai concorsi pubblici nella Pubblica Amministrazione. Già qualche anno fa, si era esaminato il valore legale del titolo di studio sollevando non poche disamine da parte di esperti … Continua a leggere

Campagna elettorale veneta: l’insussistenza dell’orientamento Costituzionale e della Cedu nel diritto all’informazione

regionali veneto

La libertà di informazione italiana versa da tempo in una condizione di graduale affievolimento al quale tutti – tranne i nuovi media- compartecipano in un’opera di costante faziosità, con evidente parzialità dei contenuti informativi. Il campo dell’informazione rimane settore maestro per un corretto orientamento delle opinioni della cittadinanza e dunque, appare sempre più urgente che le notizie siano conformi a … Continua a leggere

Corruzione, da “mani pulite” a “mafia capitale”. Cosa cambia?

corruzione

Con lo scandalo di “mafia capitale” si riapre una ferita italiana già vissuta negli anni “90 con il fenomeno di “ mani pulite” sebbene oggi messa in campo da attori diversi e con strategie più sottili. Se in passato il circuito su cui indagavano i magistrati era costituito da banche-politica-imprenditoria, oggi quella triade diventa meno nitida per via della commistione, anche … Continua a leggere

La crisi di identità dell’amministrazione penitenziaria e il problema del governo delle carceri

Antigone

Ieri diversi membri dell’associazione Antigone hanno organizzato un convegno al quale hanno contribuito diversi rappresentanti istituzionali, del comparto sindacale della funzione pubblica e della dirigenza penitenziaria, nonché operatori interni alle prigioni italiane. Uno scambio di idee sul vuoto nel governo delle carceri, fruibile anche in streaming, che evidenzia in maniera raccordata le difficoltà che ogni professionalità sta vivendo nell’affrontare lo … Continua a leggere

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...